Il Nuovo Nomenclatore tariffario

Il Nuovo Nomenclatore tariffario

Il Nomenclatore Tariffario è il documento emanato e periodicamente aggiornato da parte del Ministero della Salute che prescrive la tipologia e le modalità di fornitura di protesi e ausili a carico del Servizio Sanitario Nazionale.

Il 12 gennaio 2017 con Dpcm sono stati approvati i nuovi Livelli essenziali di Assistenza, contenenti anche il nuovo Nomenclatore Tariffario delle protesi e degli ausili, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 18/03/2017, che va ad aggiornare quello del 1999.

L’articolo 17 del decreto del 12.01.2017 riguarda l’assistenza protesica e l’allegato 12 chiarisce le modalità di erogazione di protesi e ausili. L’allegato 5, invece, stabilisce le tipologie e le caratteristiche delle protesi, delle ortesi e degli ausili ammessi alla fornitura a carico del Servizio Sanitario Nazionale.

Suddivisione del nuovo nomenclatore

Il nuovo Nomenclatore tariffario è ripartito nel seguente modo:
– elenco 1 , riguarda le protesi e le ortesi costruite o allestite su misura  da  un professionista abilitato all’esercizio  della  specifica  professione sanitaria  o  arte  sanitaria  ausiliaria, gli aggiuntivi e le prestazioni di manutenzione, riparazione, adattamento o  sostituzione di componenti di ciascuna  protesi  o  ortesi

 elenco 2 A, riguarda  gli ausili tecnologici di fabbricazione continua o  di  serie che, a garanzia della corretta utilizzazione da parte dell’assistito in condizioni  di  sicurezza,  devono  essere applicati dal professionista sanitario abilitato;

– elenco 2 B, riguarda gli ausili tecnologici di fabbricazione continua o di serie, pronti per l’uso, che non  richiedono  l’applicazione  da  parte  del professionista sanitario abilitato, indicati nell’elenco 2A.

Le Regioni hanno poi emanato le disposizioni necessarie a rendere operativo il nomenclatore; in quelle Regioni che invece non hanno ancora provveduto, vige pertanto ancora il Nomenclatore precedente (DM 332/1999).

Per la consultazione del nomenclatore tariffario della Regione Puglia cliccare sul seguente link: Aggiornamento nomenclatore regione puglia.

Testo completo del DPCM del 12 gennaio 2017

Allegato 5: Ausili su misura

Per ciò che riguarda l’erogazione effettiva delle nuove prestazioni specialistiche e di assistenza protesica “su misura”, inserite nei nuovi LEA, va chiarito che occorre ancora aspettare la pubblicazione delle tariffe. Di conseguenza nel periodo tra l’entrata in vigore dei nuovi LEA e la pubblicazione del decreto con le tariffe, verranno erogate, anche agli assistiti esenti, vecchi e nuovi, per patologia o per gravidanza, ancora le prestazioni e gli ausili elencati nel decreto del 2001 (LEA precedenti),ossia le tariffe contenute nel nomencaltore di cui al D.M. 332/99.

 

consulenza legale on line

About The Author

E. Nadia Delle Side: Avvocato specializzato su invalidità, indennità di accompagnamento, cecità, sordità, indennità di frequenza scolastica, handicap, prestazioni Inps e Inail, danneggiamento da trasfusioni di sangue e vaccinazioni, amministrazione di sostegno, tutela antidiscriminatoria.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *