Diritto allo studio: profilo dinamico-funzionale dell’alunno portatore di handicap

Diritto allo studio: profilo dinamico-funzionale dell’alunno portatore di handicap

Diritto allo studio: profilo dinamico-funzionale dell’alunno portatore di handicap. Il profilo dinamico-funzionale è un atto che si svolge successivamente alla diagnosi funzionale e indica il prevedibile livello di sviluppo che l’alunno in situazione di handicap dimostra di possedere nei tempi brevi, circa 6 mesi, e medi, due anni.

Dopo l’elaborazione del profilo dinamico-funzionale seguono delle verifiche volte a controllare gli effetti dei vari interventi e l’influenza esercitata dall’ambiente scolastico.

Tale profilo viene aggiornato a conclusione della scuola materna, elementare e media, nonché durante il corso di istruzione secondaria superiore.

consulenza legale on line

About The Author

E. Nadia Delle Side: Avvocato specializzato su invalidità, indennità di accompagnamento, cecità, sordità, indennità di frequenza scolastica, handicap, prestazioni Inps e Inail, danneggiamento da trasfusioni di sangue e vaccinazioni, amministrazione di sostegno, tutela antidiscriminatoria.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *