Sicilia: Tar ordina risarcimenti per mancanza di insegnati di sostegno

Sicilia: Tar ordina risarcimenti per mancanza di insegnati di sostegno

Sicilia: Tar ordina risarcimenti per mancanza di insegnati di sostegno. Negli ultimi mesi del 2011 sono state circa 50, a Palermo e provincia, le sentenze emesse dai giudici amministrativi con cui si è ordinato alle scuole senza insegnati di sostegno risarcimenti alle famiglie.

E’ questa la situazione nella provincia di Palermo: quasi 5.200 alunni con handicap e meno della metà di insegnati di sostegno.

Per tali motivi i genitori di bambini disabili hanno proposto una pioggia di ricorsi ai tribunali amministrativi della Sicilia, ottenendo oltre 50 sentenze a favore di circa 120 bambini. I giudici hanno così intimato alle scuole interessate l’integrazione delle ore di lezione previste dalla legge ed un risarcimento di 500 euro per ogni famiglia ricorrente.

Le sentenze hanno dato ragione ai genitori in quanto ai bambini è stato negato il diritto, costituzionalmente garantito, allo studio ed all’assistenza. Di conseguenza là dove la scuola ha assegnato un numero di ore di sostegno insufficiente, meno di 22 previste per legge, il giudice ha ordinato la revoca di tali provvedimenti, nonché la condanna ad un risarcimento danni.

consulenza legale on line

About The Author

E. Nadia Delle Side: Avvocato specializzato su invalidità, indennità di accompagnamento, cecità, sordità, indennità di frequenza scolastica, handicap, prestazioni Inps e Inail, danneggiamento da trasfusioni di sangue e vaccinazioni, amministrazione di sostegno, tutela antidiscriminatoria.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *